Il titolo “Faraone” è stato attribuito per la prima volta ai sovrani del Nuovo Regno e precisamente a Thutmosis III, sovrano della XVIII Dinastia, 1.200 anni circa a.C. Quindi prima di quel periodo, sarebbe errato chiamare Faroni sovrani come Keope o Sesostri, che vissero in epoche precedenti. L’etimologia della parola Faraone proviene dal egizio Per-aat …

Il Faraone Ramses II, chiamato anche Ramses il Grande, è stato il terzo e il più grande sovrano della XIX dinastia e ha regnato dal 1279 al 1212 a.C. La sua vita famigliare fu sopra le righe in quanto ebbe due Spose Reali, Nefertari (sicuramente la più importane) e Isisnofret, un numero imprecisato di spose …

Resta ancora irrisolto il mistero sull’autore della distruzione del naso della Sfinge. Contrariamente a quanto si crede, il naso della Sfinge non fu distrutto in epoca Napoleonica, ma molto prima, nel 1378, opera di un religioso islamico, Sa’im al-Dahr, il quale subito dopo il fatto è stato linciato per atti di vandalismo. La credenza vuole …

Nell’antico Egitto truccarsi era un abitudine quotidiana sia per le donne ma anche per gli uomini. Si esprimevano, infatti, con trucchi, parrucche e tinture per i capelli. La pratica del trucco aveva una motivazione rituale e simbolica. Non era spinta da ragioni vanitose ma andava ben oltre. Truccarsi gli occhi era un modo per proteggerli …

Verso il 2000 a.C., la popolazione indoeuropea degli Hittiti, provenienti dal Caucaso, si stanziò in Anatolia (l’odierna Turchia), subentrando a una popolazione non indoeuropea, gli Hatti. Al vertice della società c’era il re. Questi era affiancato da un’aristocrazia guerriera riunita in un’assemblea chiamata panku. La loro economia si basava sull’agricoltura e sullo sfruttamento delle risorse …

Çatal Hüyük Località dell’Anatolia centrale, nella pianura di Konya, importante centro di abitazione nei periodi neolitico e calcolitico. I suoi resti sono di primaria importanza per la conoscenza della più antica fase del Neolitico d’Anatolia e per i rapporti strettissimi che emergono con la Cilicia e con la regione dell’Eufrate. La città nacque circa nel …

“Orang hutan” significa “uomo della foresta” in una delle molte lingue dell’Indonesia e i nostri cugini di lunga data mostrano effettivamente una notevole capacità di imitare il nostro comportamento. L’uso degli attrezzi tra gli oranghi è stato documentato per la prima volta da Carel van Schaik . Nel 1994, Carel osservò gli orangutan sviluppare strumenti …

La prima e la più antica piramide costruita in pietra fu la piramide a gradoni del faraone Djoser (qui accanto in foto), della III dinastia, costruita a Saqqara, in un’epoca compresa tra il 2737 e il 2717 a.C. L’imponente edificio è alto 61 m e rappresenta una delle più antiche testimonianze architettoniche della civiltà egizia.

Un passo significativo sulla via che portò ai vertici della catena alimentare fu l’addomesticamento del fuoco. È possibile che alcune specie umane abbiano usato occasionalmente il fuoco fin da 800.000 anni fa. Ma 400.000 anni fa l’Homo Erectus, il Neanderthal e i progenitori dell’Homo Sapiens usavano il fuoco su base quotidiana. Gli umani disponevano ora …

Gli umani hanno cervelli straordinariamente sviluppati rispetto agli altri animali. I mammiferi del peso di 60 Kg. posseggono in media un cervello di 200 centimetri cubi. Il Sapiens moderno ha un cervello che misura in media 1200-1400 centimetri cubi. Il cervello del Neanderthal era ancora più grosso. Nell’Homo Sapiens il cervello vale circa il 2-3% …