La parola Medioevo significa "Età di mezzo", cioè quel periodo tra gli splendori dell'Impero Romano ed il rifiorire a nuova vita del Rinascimento.

Storia Medievale

Il Medioevo è un periodo di circa 10 secoli il cui inizio si ha con il crollo dell’impero Romano d’Occidente, anno 476 d.C., e si conclude con la scoperta dell’America, anno 1492.

Per convenzione l’anno 1000 divide il Medioevo in due parti: Alto Medioevo (dal V secolo d.C. fino all’anno 1000) e Basso Medioevo (dall’anno 1000 alla scoperta dell’America).

(dal V secolo fino all'anno 1000)

Alto Medioevo

L’esercito romano era principalmente formato da bande di barbari (Sciri, Rugi, Eruli, Turcilingi) che, malcontenti per il poco valore del loro soldo pretesero di stabilirsi in Italia e dividersi delle terre. La loro richiesta fu respinta da Roma.
I barbari misero allora alla testa dell’esercito Odoacre, un ufficiale sciro, il cui padre era stato uno dei consiglieri di Attila.
Odoacre depose Romolo Augusto al quale assegnò una residenza in Campania.

 

L’IMPERO ROMANO NELLA SECONDA META’ DEL 400, NON CONSISTEVA ALTRO CHE NELL’ITALIA.

Non si può dimenticare che il principale responsabile dell’agonia dell’impero in Italia fu il regno vandalico dell’Africa, che impadronitosi dei granai d’Italia (Africa, Sardegna e Sicilia) affamò la penisola determinando la sua rovina.

Con la migrazione delle tribù germaniche a ovest del fiume Reno e la disgregazione dell’Impero Romano d’Occidente, in tutti i territori del vecchio Impero si costituirono molteplici entità politiche di matrice germanica, di religione ariana che non si mescolarono con le popolazioni conquistate, prevalentemente cattoliche.
Questa mancanza di integrazione indebolì fin dall’inizio la struttura dei “regni barbarici”, esponendoli all’urto espansionistico dei Bizantini e degli Arabi.
Solamente il Regno dei Franchi si dimostrò resistente e capace di sviluppo.

Tra il 520 d.C. e 620 d.C. la civiltà occidentale dell’alto MedioEvo prende forma: numerose nazionalità, in primo luogo quella Francese e Inglese, devono la loro origine agli eventi intercorsi in quell’epoca.
Intorno al 500 d.C., sotto la guida di Clodoveo della dinastia dei Merovingi, l’Impero dei Franchi assunse una posizione dominante nell’Europa occidentale.
Clodoveo fu battezzato intorno al 496 d.C. secondo il rito cattolico.
A differenza degli altri re germanici, ariani, incoraggiò l’integrazione con le popolazioni locali.
La conquista delle regioni sud-occidentali della Francia e della Germania, pose le basi per la formazione del futuro regno dei Franchi.
Dopo la morte di Clodoveo nel 511 d.C., i Carolingi, fino ad allora Maestri di Palazzo, assunsero di fatto il potere lasciando i Merovingi sul trono come sovrani fantoccio.
I Franchi, L'Islam e l'Impero Bizantino

I Protagonisti dell'Alto Medioevo

Il Regno dei Franchi

L’Islam e Maometto

l’Impero Bizantino

Dall'anno 1000 alla Scoperta dell'America

Basso Medioevo

Dopo un periodo molto freddo, tra il 1000 e il 1300 si registra un periodo caldo, tanto che si ha testimonianza di fattorie fondate dai Vichinghi in Groenlandia!
Il miglioramento climatico determinò raccolti più abbondanti.
l’Europa è in parte ancora occupata dagli arabi.
La Penisola iberica, infatti, è dominata per due terzi dal califfato di Cordova, una delle grandi compagini in cui è diviso il mondo islamico.
La Sicilia è invece sotto il controllo dei Saraceni, i musulmani che agli inizi del 900 hanno cacciato dall’isola le ultime guarnigioni bizantine.
Nella Penisola iberica e in Sicilia gli arabi hanno introdotto una civiltà per tanti aspetti più evoluta di quella dei paesi cristiani, sotto il profilo materiale e culturale.
L’energia delle loro conquiste, che nei secoli precedenti li ha portati addirittura a tentare d’invadere l’Europa centrale, si è ormai esaurita.
Ma pur avendo rapporti economici e culturali con gli arabi, i cristiani avvertono la loro presenza come estranea e potenzialmente minacciosa. I cristiani avrebbero fatto di tutto per cancellarla dall’Europa, e ci sarebbero gradualmente riusciti.
I regni europei, anche se competono reciprocamente e si scontrano spesso in vere e proprie guerre, sentono di appartenere a un’unica comunità, cementata dall’adesione alla fede cristiana, la Cristianità.
E questo vale anche per l’Impero rifondato da Ottone I, nel cuore dell’Europa occidentale.

Le Abitazioni Medievali

Stranezze del MedioEvo

Espressioni nate nel MedioEvo

L’invenzione della staffa

Le Finestre piccole delle Abitazioni

MENU

Back