Siamo nel 1941, nel momento più difficile della Seconda guerra mondiale quando sembra che il Terzo Reich stia per piegare la Grande Madre Russia: è proprio allora che un gruppo di ragazze sovietiche, rifiutando ogni presenza maschile, riesce a conquistare un ruolo di primo piano nella battaglia contro Hitler, contribuendo alla disfatta del nazismo. E …

La guerra fu determinata dal concorso di numerosi elementi, il principale dei quali era costituito dai contrastanti interessi delle grandi potenze europee. Da una parte Gran Bretagna e Francia, che disponevano di vasti imperi coloniali da cui traevano risorse a costi contenuti e in quantità pressoché illimitata e che costituivano un mercato enorme; dall’altra la Germania, che aveva goduto …

Si è combattuto ininterrottamente dal 28 luglio del 1914 all’11 novembre 1918 (52 mesi). In totale nel mondo furono mobilitati 74 milioni e 300mila soldati. Gli Alleati (Italia, Francia, Inghilterra, Russia, USA, Serbia) 48 milioni; Gli Imperi centrali 25 milioni (Germania, Austria, Impero ottomano, Bulgaria). Le vittime furono 9 milioni e 400 mila in totale. …

La maggior parte degli animali d’allevamento moderni non sono neanche lontanamente simili, dal punto di vista genetico, comportamentale e morfologico, a quelli che vagavano liberamente per il pianeta decine o centinaia di migliaia di anni fa. Sebbene i nostri antenati fossero privi degli strumenti in uso negli allevamenti moderni, muscoli e cervello contribuirono a trasformare …

È stata la prima immensa strage del ‘900 con oltre un milione di vittime e deportati per mano dei cosiddetti “Giovani Turchi” un’organizzazione nazionalista nata nei primi anni del XX secolo che mirava alla costituzione di uno stato sul modello delle principali nazioni europee e che vedeva nelle minoranze etniche un ostacolo al loro progetto. …

la scoperta di questi giorni potrebbe essere una delle più importanti degli ultimi anni. A Luxor, il luogo in cui un tempo sorgeva l’antica Tebe, sono stati rinvenuti 20 sarcofagi di legno sigillati, in buone condizioni. Sono esattamente così come li hanno lasciati gli egizi, tanti secoli fa. Le bare sono state ritrovate nel sito …

Il Ministero delle antichità egiziano ha annunciato che gli archeologi hanno scoperto un’antica “area industriale” un tempo utilizzata per produrre oggetti decorativi, mobili e ceramiche per le tombe reali. Composto da 30 officine e un grande forno per la cottura della ceramica, il sito è stato scoperto nella Valle delle scimmie di Luxor. “Ogni laboratorio …

È molto probabile che l’Uomo americano primitivo provenga dal continente asiatico, in particolare i gruppi umani dovevano essere originari delle steppe siberiane o della regione del Sud-Est asiatico. La somiglianza tra i gruppi di popolazioni asiatiche di quelle regioni e gli aborigeni americani è stata oggetto di studio: etnologia, linguistica, cosmologia e altri fattori hanno …

Nonostante la mancanza di prove archeologiche, anche alcuni navigatori polinesiani potrebbero aver raggiunto le coste meridionali del Nuovo Mondo poiché navigatori esperti in grado di compiere una simile traversata: chi sostiene questa possibilità spiega in questo modo la presenza della patata dolce, originaria del Sudamerica, nelle isole della Polinesia. Così suggeriscono d’altronde i recenti rinvenimenti, …