Riferimenti Bibliografici

  • Mario Rosa, Marcello Verga, La Storia Moderna 1450-1870, Milano, Bruno Mondadori
  • Carlo Capra, Storia Moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, 2004
  • Cyril Aldred, Gli Egiziani – tre millenni di civiltà, Newton & Compton, Roma, 1966,
  • Federico Arborio Mella, L’Egitto dei faraoni, Mursia, Milano, 1976
  • Claudio Barrocas, L’antico Egitto, Newton Compton, Roma, 1978
  • Franco Cimmino, Dizionario delle dinastie faraoniche, Bompiani, Milano, 2003
  • Adolf Leo Oppenheim, L’antica Mesopotamia. Ritratto di una civiltà scomparsa, Roma, Newton 1964/1980
  • Jean-Claude Margueron, La Mesopotamia, Torino, Laterza 1993/2004
  • Jean-Daniel Forest, Mesopotamia. L’invenzione dello Stato, Milano, Jaca Book 1996
  • Barthel Hrouda, La Mesopotamia, Bologna, Il Mulino 2003
  • Liverani Mario, Storia Universale – Le civiltà mesopotamiche, Milano, Corriere della sera, 2004
  • Mario Liverani, Antico Oriente, Laterza, 1984
  • Giovanni Pettinato, I sumeri, ed. Bompiani, Milano, 2005/2007
  • G. R. Castellino (a cura di), Testi sumerici e accadici, Torino, UTET, 1977
  • Giovanni Pettinato (a cura di), Mitologia sumerica, Torino, UTET, 2001
  • E. Ascalone, Mesopotamia. Assiri, sumeri e babilonesi, Milano, Mondadori Electa, 2005
  • S. N. Kramer, I sumeri alle radici della storia, Roma, Newton & Compton, 1979
  • James G. Macqueen, Gli Ittiti: un impero sugli altipiani, Newton Compton, Roma, 1978
  • Luciano Marisaldi, Colonne d’Ercole, Zanichelli, 2014.
  • Stefano de Martino, Gli Ittiti, Roma, Carocci (collana Le bussole)
  • Ascalone, Enrico. Mesopotamia: assiri, sumeri e babilonesi (Dizionari delle civiltà)
  • Chiara Dezzi Bardeschi. Mesopotamia. La culla della civiltà. Giunti, 2006
  • Fales, Frederick Mario. L’impero Assiro. Laterza, 2001
  • Grayson, Albert Kirk: Assyrian and Babylonian Chronicles (ABC), Locust Valley, N.Y.; Augustin (1975)
  • Ian Tattersall, I signori del pianeta: la ricerca delle origini dell’uomo, Edizioni Codice/Le Scienze, 2013
  • Uomo, identità biologica e culturale, di Fiorenzo Facchini, in D.I.S.F., a cura di G. Tanzella-Nitti e A. Strumia, Città Nuova Editrice, Roma 2002
  • Il fenomeno umano, 1938-1940 di Teilhard de Chardin
  • Una interpretazione biologica plausibile della storia umana: la formazione della “noosfera”, 1947 di Teilhard de Chardin
  • Il posto dell’uomo nella natura, 1949 di Teilhard de Chardin
  • L’apparizione dell’uomo, 1956 di Teilhard de Chardin.
  • Lane Fox R. , Alessandro Magno, Einaudi
  • Levi M., A.Alessandro Magno, Rusconi
  • Plutarco, Vite parallele, Mondadori
  • Quinto Curzio Rufo, Storia di Alessandro Magno, Zanichelli
  • Radet G., Alessandro il Grande, Mondadori
  • Giovanni Sabbatucci e Vittorio Vidotto, Il mondo contemporaneo Dal 1848 a oggi
  • Thomas Berg , Mappe, il teatro del mondo, 2018

Fonti

Luciano Canfora

Luciano Canfora (Bari, 5 giugno 1942) è un filologo classico, storico e saggista italiano. È considerato un «profondo conoscitore della cultura classica», al cui studio egli applica «un approccio multidisciplinare»

Luciano Canfora su Wikipedia

La nascita della Storia, Intervista a Luciano Canfora

Carleton Stevens Coon

Carleton Stevens Coon (Wakefield, 23 giugno 1904 – Gloucester, 3 giugno 1981) è stato un etnologo e antropologo statunitense.

Fu professore di antropologia presso l’Università di Pennsylvania e a Harvard.

Nato nel Massachusetts, sviluppò sin da giovane un interesse per la preistoria. Studiò egittologia ad Harvard, condusse successivamente campi di lavoro nel Rif (1925), e dopo il suo Ph.D. (1928) iniziò ad applicare le teorie darwiniane della selezione naturale per spiegare le differenti caratteristiche fisiche delle razze. Coon studiò gli albanesi (1930), gli etiopici, i nordafricani e i popoli dei Balcani.