Il mito delle Sirene


La prima creatura metà donna e metà pesce di cui si abbia notizia risale agli Assiri: era la dea Atagartis, che si buttava in mare di notte e rimergeva di giorno. Ma le “vere” sirene, quelle del mito di Ulisse, erano cattivissimi mostri volanti, metà donna e metà uccelli.
La versione “marina” delle sirene è invece un’invenzione medioevale, probabilmente del VI secolo, conseguenza di avvistamenti di lamantini. Questi mammiferi marini (quindi dotati di mammelle) hanno infatti l’abitudine di emergere per metà dal pelo dell’acqua. Ad alimentare la leggenda delle sirene disposte a rinunciare all’anima per conquistare la terraferma fu invece nell’800 La sirenetta di Hans Christian Andersen.