Cronologia dell’Evoluzione


55 milioni di anni fa

I primi primati primitivi si evolvono.

8 – 6 milioni di anni fa

I primi gorilla si evolvono. Più tardi, scimpanzé e lignaggi umani divergono.

5.8 milioni di anni fa

Orrorin tugenensis, il più antico antenato umano che si pensava avesse camminato su due gambe.

5,5 milioni di anni fa

L’ Ardipithecus, i primi “proto-umani” condividono tratti con scimpanzé e gorilla e vivono nelle foreste.

4 milioni di anni fa

Appaiono gli Australopitechi. Hanno cervelli non più grandi di quelli di uno scimpanzé – con un volume di circa 400 – 500 cm cubici, ma camminano diritti su due gambe.
I primi antenati umani a vivere nella savana.

3,2 milioni di anni fa

Lucy, famoso esemplare di Australopithecus afarensis, vive ad Hadar, in Etiopia.

2.7 milioni di anni fa

Parantropo, vive in boschi e praterie, ha mascelle massicce per masticare radici e vegetazione. Estinto circa 1,2 milioni di anni.

2,5 milioni di anni fa

Appare l’ Homo habilis.
La sua faccia sporge meno degli ominidi precedenti, ma conserva ancora molte caratteristiche scimmiesche.
Ha un volume cerebrale di circa 600 cm cubici.
Gli ominidi iniziano a usare regolarmente strumenti di pietra, creati dividendo i ciottoli e questo fa iniziare la tradizione della produzione degli utensili di Oldowan, che dura 1 milione di anni.
Alcuni ominidi sviluppano diete ricche di carne che può aver favorito l’evoluzione di cervelli più grandi.

2 milioni di anni fa

Prove di Homo Ergaster, con un volume cerebrale fino a 850 cm cubici, in Africa.

1,8 – 1,5 milioni di anni fa

L’homo Erectus si trova in Asia.
Primo vero antenato cacciatore-raccoglitore, e anche prima di essere emigrato dall’Africa in gran numero.
Raggiunge una dimensione del cervello di circa 1000 cm cubici.

1,6 milioni di anni fa

Possibile primo uso sporadico del fuoco suggerito da sedimenti scoloriti a Koobi Fora, in Kenya.
Le prove più convincenti sugli utensili in legno e pietra carbonizzati si trovano in Israele e risalgono a 780.000 anni fa.

600.000 anni fa

Homo Heidelbergensis vive in Africa e in Europa. Capacità cerebrale simile agli umani moderni.

500.000 anni fa

Le prime testimonianze di rifugi costruiti appositamente – capanne di legno – sono state individuate vicino a Chichibu, in Giappone.

400.000 anni fa

I primi umani cominciano a cacciare con le lance.

280.000 anni fa

Prime lame di pietra e mole complesse.

230.000 anni fa

I Neanderthal appaiono e si trovano in tutta Europa, dalla Gran Bretagna all’Iran, fino a estinguersi con l’avvento degli uomini moderni 28.000 anni fa.

195.000 anni fa

La nostra specie Homo Sapiens appare sulla scena e poco dopo inizia a migrare attraverso l’Asia e l’Europa.
I più antichi resti umani moderni sono due teschi trovati in Etiopia che risalgono a questo periodo.
Il volume medio del cervello umano è 1350 cm cubici.

150.000 anni fa

Gli umani parlano tra loro. La gioielleria a conchiglia fa pensare che linguaggio e simbolismo siano abbastanza complessi.

140.000 anni fa

Prime prove del commercio a lunga distanza.

110.000 anni fa

Perle più antiche realizzate con gusci d’uovo di struzzo e gioielli.

50.000 anni fa

La cultura umana inizia a cambiare molto più rapidamente di prima.
Le persone cominciano a seppellire i loro morti ritualmente, creare abiti da pelli di animali e sviluppare tecniche di caccia complesse, come le trappole.

Colonizzazione dell’Australia da parte degli uomini moderni.

33.000 anni fa

La più antica arte rupestre.
Più tardi, gli artigiani dell’età della pietra creano gli spettacolari murales a Lascaux e Chauvet in Francia.

L’ homo Erectus muore in Asia, sostituito dall’uomo moderno.

18.000 anni fa

Homo Floresiensis , popolo “Hobbit“, trovato sull’isola indonesiana di Flores.
Sono alti poco più di 1 metro e hanno cervello di dimensioni simili agli scimpanzé, ma hanno strumenti di pietra avanzati.

12.000 a.C.

Migrazione fino alle Americhe.

10.000 a.C.

L’ agricoltura si sviluppa e si diffonde.
Primi villaggi.
Possibile addomesticamento dei cani.

5.500 a.C.

L’ età della Pietra termina e inizia l’ età del Bronzo.
Gli umani iniziano a profumare e lavorare il rame e lo stagno, e li usano al posto degli attrezzi di pietra.

5.000 a.C.

La prima scrittura conosciuta.

4.000 a 3.500 a.C.

I Sumeri della Mesopotamia sviluppano la prima civiltà del mondo