Date Storiche significative: il cammino dell’uomo

Sumeria, Babilonia, Elam

10.000 A.C.  Antichisimmi stanziamenti neolitici

5000 A.C.  Villaggi Neolitici del Kurdistan

4500 A.C.  Periodo di Tell Halaf nella Mesopotamia settentrionale, Periodo di Eridu nella Mesopotamia meriodinale

3800-3400 A.C. Prime Comunità: periodo di Al Ubaid

3400-3100 A.C.  Prime città, periodo di Uruk

3100-2800 A.C. Periodo di Jemdet Nasr: inizi della scrittura

2800- 2460 A.C. Periodo presargonico, o primo periodo dinastico: età dei primi Documenti storici

2500 A.C Tombe reali di UR

2460 -2250 A.C. Dinastia Accadica

2250- 2130  A.C. Dominio di Guti

2124- 2106 A.C. Ur-Nammu, primo re della III Dinastia di Ur

2016 A.C. Elamiti distruggono Ur

1894-1595  A.C. I Dinastia di Babilonia

1792-1750 A.C. Hammurabi re di Babilonia

1595.1160 A.C. Babilonia sotto il dominio Cassita

Prima metà del XIV Secolo A.C. Periodo delle lettere di Amarna

Secoli XIV e XIII  Apogeo della civiltà Elamita

Secoli XII XI e X A.C.  Caldei e Aramei si stanziano nella Mesopotamia Meridionale

729 A.C. Tiglat III di Assiria incoronato Re di Babilonia

689 A.C. Sennacherib re d’Assiria distrugge Babilonia

639 A.C. Assurbanipal distrugge Susa

625-539 A.C. Dinastia caldea o neobabilonese

586 A.C. Nabuchadnezzar conquista Gerusalemme

539 A.C.  Ciro il grande, re di Persia, conquista Babilonia.

3.700 a.C.

La caccia non è più il metodo di sopravvivenza primario.
La dieta alimentare comincia ad essere bilanciata, mista, proteica, vitaminica, calorica, ed è proprio nelle prime città come CATAL HUJUK che nasce la vera “DIETA MEDITERRANEA”.
Grande utilizzo di grano, farro, frumento, orzo nudo, piselli, ceci.

3.500 a.C.

Il periodo della cultura delle tombe megalitiche, sorte come manifestazioni di una intensa concezione magica-religiosa, dove il culto dei morti era al centro dell’attenzione: sono i dolmen (massi appoggiati su un basamento), i menhir (eretti sul terreno), i cromlech ( disposti in circolo come Stonehenge).

3.554 a.C. circa:
L’abitante dell’europa deve accontentarsi ancora delle grotte, delle capanne, su pali infissi nell’acqua dove vi costruisce sopra la sua fragile residenza.

I Palafitticoli

La tecnica delle costruzioni su palafitte è un adattamento ecologico locale che si è modificato solo minimamente col passare del tempo, lo spunto iniziale fu probabilmente dovuto ai vantaggi che offre per la vicinanza dell’acqua, la pesca, la possibilità di difesa e di isolamento dagli animali.
I metodi di costruzione furono spesso legati alle caratteristiche specifiche dell’ambiente dove vennero costruite, esistono palafitte in laghi, stagni, rive di grandi fiumi, nelle quali i pali conficcati sul fondale reggono l’impalcato aereo, sia come abitazione singola isolata che come singola abitazione comune ad un clan, che come villaggio, in questo caso, a volte, le palafitte reggevano un’unica impalcatura comune a tutta la comunità.

Nel Mondo

10 000-9000 a.C.

Domesticazione del cane in Mesopotamia e nella regione di Canaan, tra le attuali Siria e Palestina.

9000-8000 a.C.

Allevamento caprino e ovino in Persia e Afghanistan; coltivazione di grano e orzo nel Canaan.

8000-7000 a.C.

Coltivazione di patate e fagioli in Perú, zucca in America Centrale, riso in Indocina.
Nella valle del Nilo e in Asia meridionale la terra viene inondata e fertilizzata con il limo dei fiumi. Si afferma il culto della Grande Madre, legato alla fertilità, su un vasto territorio che va dalle isole inglesi alla Persia. Può essere considerato una proto- religione, in quanto influenzerà pro- fondamente la spiritualità delle epoche successive.

7000-6000 a.C.

In Cina e Asia orientale si addomesticano il maiale e il bufalo d’acqua.
In Asia meridionale la gallina.
nell’Anatolia sudoccidentale i bovini.
In Indonesia si coltivano igname (tubero), banani e noci di cocco.
nell’Asia sudoccidentale lino.
in Anatolia grano duro.
in Nuova Guinea canna da zucchero.
in Messico mais, fagioli, pepe e melone.
A Gerico si costruisce cementando i mattoni con la malta.
in Medio Oriente si modella la creta.
in Giordania si intrecciano stuoie.
in Anatolia si tessono stoffe.

6000-5000 a.C.

Nell’Asia sud occidentale si coltivano grano tenero e lenticchie.
in Indonesia i limoni.
in Algeria meridionale e in Etiopia il miglio.
in Cina alberi di pesco e miglio.
In Mesopotamia si irrigano i campi mediante la canalizzazione dell’acqua dei fiumi.
Gli indiani Chinchorro, che abitano in Cile e Perú, mummificano i corpi dei defunti.

5000-4000 a.C.

In Perù vengono addomesticati lama e alpaca.
in Ucraina il cavallo.
In Messico crescono gli avocado e il cotone.
in India la palma da datteri.
Nelle regioni dell’Europa settentrionale e occidentale e nel bacino del Mediterraneo si sviluppano le costruzioni megalitiche, di cui la più nota si trova a Stonehenge, in Gran Bretagna.
Gli Egizi riescono a estrarre il minerale di rame e lo fondono: ha inizio l’epoca della metallurgia.

4000-3500 a.C.

Egizi e Sumeri fondono argento e oro.

3000-2500 a.C.

Passaggio dall’età del Rame all’età del Bronzo.

2.850 a.C.

La scrittura da pittografica si trasforma in ideografica.
A Sumer si utilizzano caratteri cuneiformi, in Egitto si utilizzano i geroglifici su pelli e corteccia d’albero, in Cina si scrive su ossa e gusci di tartaruga.

2690 a.C.

Ad Uruk in mesopotamia regna Gilgamesch, che e’ il protagonista del più antico poema epico della storia.
La Bibbia vi prenderà similmente e abbondantemente del materiale e molti fatti storici.